Cessione del quinto dello stipendio cos’è come ottenere un prestito - OTTENERE LA CESSIONE DEL QUINTO - COME OTTENERE LA CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO - creditoxte

Cessione del quinto dello stipendio: cos’è e come ottenere un prestito

OTTENERE LA CESSIONE DEL QUINTO

La cessione del quinto è una forma di prestito rivolta ai dipendenti pubblici, statali, oltre che privati con contratto a tempo indeterminato.

Si chiama  cessione del quinto dello stipendio perché la modalità di rimborso del prestito consiste nel cedere una rata mensile pari al massimo a 1/5 dell’emolumento netto mensile.

La Cessione del Quinto dello Stipendio è una tipologia di prestito che rientra nella categoria dei c.d.  Prestiti Garantiti: una tipologia di prestito personale che prevede una garanzia a copertura dei rischi di insolvenza del cliente, ovvero una copertura assicurativa obbligatoria che la Società erogante stipula a tutela del “rischio impiego” e del “rischio vita” che possono riguardare il cliente.

Chatta con un operatore  Chiama 800.153.153

 

COME OTTENERE LA CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO

E’  necessario essere dipendente pubblico, statale o privato con contratto a tempo indeterminato per poter richiedere un prestito con cessione del quinto dello stipendio.

L’importo della rata, determinata entro una soglia massima pari al quinto dello stipendio percepito dal Cliente, resta fissa per l’intera durata del contratto. La durata del finanziamento può essere stabilita da un minimo di 24 mesi a un massimo di 120 mesi (da 2 a 10 anni).

Il datore di lavoro è tenuto ad accettare la richiesta di cessione del quinto da parte del proprio dipendente e ha due obblighi:

  1. trattenere mensilmente l’importo della rata stabilita nel contratto di prestito dalla busta paga del dipendente e versarla all’Ente erogatore. Solo in caso di cessazione o sospensione della busta paga per via di licenziamento, dimissioni, aspettativa o altro, il datore di lavoro sarà legittimato a interrompere la trattenuta ed il versamento della rata.
  2. il datore di lavoro in caso di dimissioni o licenziamento del dipendente si impegna a trattenere qualunque somma maturata dal dipendente presso l’azienda. Tale importo è infatti a garanzia del rischio di insolvenza del cliente.

I dipendenti con contratto a termine possono accedere al prestito purchè la durata del prestito non  superi  il termine del contratto di lavoro.

Ottenere un prestito con la cessione del quinto è semplice rispetto ad altre forme di finanziamento perché non è necessario un controllo preventivo sulle capacità di rimborsare il prestito da parte del cliente, bensì è sufficiente constatare la presenza dei requisiti richiesti, di una busta paga e dunque di un datore di lavoro coinvolto indiscutibilmente nel processo di estinzione del finanziamento. Per una maggiore conoscenza di questi contratti si rimanda all’articolo seguente: Cessione del Quinto

Chatta con un operatore  Chiama 800.153.153