dati sui prestiti alle imprese e alle famiglie

Prestiti ad imprese e famiglie: dati di Bankitalia sul mese di Agosto

Prestiti ad imprese e famiglie: dati di Bankitalia sul mese di Agosto

Che il settore finanziario non stesse attraversando un periodo florido è risaputo. In questo particolare periodo storico coloro che hanno la necessità di richiedere un finanziamento riscontrano sempre più difficoltà di accesso al credito. In una situazione così difficile, soprattutto per le famiglie, l’unica soluzione che permette di beneficiare di un accesso facilitato al credito è la richiesta di un prestito con Cessione del quinto.

I dati diffusi da Bankitalia dimostrano un calo decisivo ad Agosto dei prestiti ad imprese e famiglie, nel settore privato sono scesi, su base annua, del 3,5% (-3,3% a luglio). Nello specifico i prestiti alle famiglie si sono ridotti dell’1,2% sui dodici mesi (-1,1% a luglio) e quelli alle società non finanziarie sono diminuiti, sempre su base annua, del 4,6% (-4,1% a luglio). I tassi di interesse, comprensivi delle spese accessorie, sui finanziamenti erogati nel mese alle famiglie per l’acquisto di abitazioni sono stati pari al 3,91 per cento (3,96 per cento a luglio); quelli sulle nuove erogazioni di credito al consumo al 9,64 per cento (9,52 per cento a luglio).

I tassi di interesse sui nuovi prestiti alle società non finanziarie di importo fino a 1 milione di euro sono risultati pari al 4,50 per cento (4,41 nel mese precedente); quelli sui nuovi prestiti di importo superiore a questa soglia al 2,86 per cento (2,96 per cento a luglio). I tassi passivi sul complesso dei depositi in essere sono stati pari all’1,04 per cento (1,05 per cento a luglio).

In questo contesto di difficile accesso al credito, una strada perseguibile per dipendenti e pensionati che necessitano di liquidità è richiedere una cessione del quinto. Questa forma di prestito infatti, essendo garantita, assicurata e legata in modo imprescindibile al reddito derivante da lavoro dipendente o pensione ha risentito meno del credit crunch in atto.Affinché ciò si realizzi è consigliabile affidarsi ad operatori qualificati nel settore del credito al consumo ed abilitati all’erogazione di prodotti di cessione del quinto, che possano offrire al cliente le competenza e la trasparenza necessarie in scelte così delicate come la richiesta di un prestito.

Per ricevere un prestito con la cessione del quinto, i lavoratori dipendenti e i pensionati possono richiedere una consulenza e un preventivo compilando senza impegno il form presente su questo sito o rivolgersi ad una delle filiali e partner di Mediocredito Europeo S.p.A. diffuse sul territorio nazionale. Un consulente sarà a disposizione per fornire tutte le informazioni necessarie a soddisfare la richiesta di liquidità.

Chatta con un operatore  Chiama 800.153.153