prestito a lavoratori dipendenti - finanziamenti online - cessione del quinto

Prestiti a lavoratori dipendenti

Prestito a lavoratori dipendenti

I prestiti a dipendenti mediante cessione del quinto dello stipendio sono ottimi per ottenere liquidità: il dipendente di una amministrazione statale o pubblica, municipalizzata o privata può beneficiare di una certa somma di denaro rimborsando il residuo debito all’istituto di credito mediante rate costanti che verranno trattenute mensilmente sulla busta paga dal datore di lavoro.

Questa tipologia di prestito rientra nella categoria dei “non finalizzati”: ciò significa che nel richiedere il prestito il lavoratore non deve dimostrare come intende spendere la somma ricevuta. A differenza infatti dei prestiti “finalizzati” in cui la somma richiesta come finanziamento viene versata dalla banca o società finanziaria direttamente alla società che fornisce il bene o servizio fine del finanziamento, nei prestiti non finalizzati, come appunto la cessione del quinto,  l’importo ottenuto in prestito viene versato direttamente sul conto corrente del beneficiario.

Per ottenere liquidità attraverso la cessione del quinto è necessario possedere una busta paga ed essere dipendente a tempo indeterminato, elementi che rendono facile e veloce l’accesso al credito.

Alcuni lavoratori dipendenti faticano ad ottenere un prestito a causa di pignoramenti e/o protesti. La cessione del quinto non esclude a priori questi eventi, bensì chi riscontra particolari difficoltà per precedenti problemi creditizi, può comunque richiedere un prestito mediante cessione del quinto, in quanto la garanzia è insita nella modalità di rimborso che prevede la trattenuta della rata direttamente sulla busta paga.

Chatta con un operatore  Chiama 800.153.153

 

 

Cessione del quinto dello stipendio ai dipendenti – Esempi

 

 

 PRESTITO CON CESSIONE DEL QUINTO
MIN
MAX
TAEG
5%
18,475
DURATA
24
120

 

cessione del quinto dipendenti statali e pubblici