Articoli

CESSIONE DEL QUINTO

La cessione del quinto dello stipendio è un prestito personale estinguibile mediante cessione pro solvendo di una quota della retribuzione mensile percepita perché in essere un rapporto di lavoro subordinato o di quiescenza. Il prestito è regolato dal contratto, dal Testo Unico approvato con D.P.R. 180/1950 e successive modifiche e integrazioni, dagli artt. 1260 e ss. c.c. dal d.lgs. 141/210 e dalle relative istruzioni della Banca d’Italia.

Cessione del quinto: definizione

Si definisce cessione del quinto perché il datore di lavoro o l’ente previdenziale trattengono ogni mese l’importo della rata del prestito dalla busta paga o cedolino della pensione. L’importo della rata è pari al massimo ad un quinto dell’emolumento netto percepito dal cliente. Tale importo viene poi ceduto all’ente erogatore del finanziamento, a titolo di rimborso del prestito.