Articoli

Prestiti ai pensionati INPS: chi può richiederli

Possono richiedere un prestito tramite cessione del quinto della pensione i clienti in stato di quiescenza e che dunque percepiscono una pensione mensile.

La rata viene determinata sulla base del quinto cedibile comunicato dall’ente pensionistico.

Il cliente con la firma del contratto dispone che la rata del prestito sia trattenuta mensilmente dall’ente previdenziale e da questi ceduta all’ente che gli ha erogato il finanziamento.

Prestiti INPS per pensionati

I pensionati delle amministrazioni pubbliche e statali possono avere accesso ai finanziamenti garantiti sulla pensione. In particolar modo, ai pensionati è dedicato un apposito prestito con cessione del quinto della pensione.

Il pensionato interessato a richiedere la cessione del quinto deve ottenere dall’istituto di credito la comunicazione di cedibilità della pensione.

Il prestito è garantito da una copertura assicurativa stipulata dall’ente banca/finanziaria che devono tutelarsi dal “rischio vita” che grava sul cliente.

La durata stabilita nel contratto può essere di 24 mesi fino a ad un massimo di 120 mesi.

I tassi di interesse devono rispettare quanto le soglie massime definite per fasce di età a scadenza dall’ente previdenziale.

Possono accedere alla cessione del quinto della pensione clienti sino ad un massimo di 86 anni non compiuti a scadenza finanziamento.